Il sito dell'Istituto Nautico San Giorgio utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Law

Articoli

La parola che ci prende


 E' un percorso sui temi della comunicazione che da tre anni  gli studenti di classe quinta dell'Istituto Nautico di Genova e Camogli realizzato sotto la guida della dott.ssa Paola Vidotto.

Si tratta di un corso, della durata di sette settimane, che nasce in risposta ad un bisogno: gli studenti, anche quelli più studiosi, si trovano spesso in difficoltà in tutte quelle situazioni che richiedono di esprimersi adeguatamente leggendo il contesto e mostrano, quanto meno lentezza, nell'utilizzo delle competenze comunicative.

Un colloquio di lavoro, una prova attitudinale, una ricerca, una relazione con l'adulto, rischiano spesso di diventare un ostacolo insormontabile. E' stato così ideato questo modulo formativo fondato sulla "Pragmatica della comunicazione umana" di Paul Watzlavick ( fondatore con Giorgio Nardone del Centro di Terapia Strategica di Arezzo) e sulla retorica di Cicerone.

Il percorso è proposto ai ragazzi sotto forma di gioco e di training e li accompagna a sviluppare una comunicazione efficace, soprattutto in funzione dell'esame di maturità. Gli studenti accedono volontariamente e in numero cospicuo (circa un centinaio all'anno) al corso sperando di diventare migliori comunicatori ma, durante il percorso, scoprono che le parole sono portatrici di pensieri e che comunicare non è solo acquisizione di tecniche ma momento di crescita personale.

Ogni anno stampiamo un libricino in cui ciascuno costruisce il suo "discorso perfetto"  su una parola praticamente casuale. Quest'anno, grazie ad una sperimentata e felice collaborazione con il Teatro dell'Ortica di Genova, pensavamo di accompagnare gli studenti a condurre una "lezione teatrale" sui temi affrontati durante il corso, uno spettacolo informativo brillante, fatto di gag e riflessioni, che sfrutta le capacità comunicative del teatro per avvicinare la platea al tema trattato.